X
Federazione Italiana Medici Estetici Accademia europea chirurgia plastica facciale Restylane - Dermatology company Galderma's dermal fillers Merz Italia Azienda Farmaceutica Allergan
Recapito Telefonico:

Il lipofilling mammario consiste nel prelevare tessuto adiposo nelle zone in cui è presente in eccesso come cosce, fianchi e gambe e di inserirlo a livello del seno per rimodellarlo e dargli il volume perso.  Una volta molto gettonato come trattamento, ha perso, col passare degli anni, la sua fama per un enorme limite: non si riesce a percepire quanto sarà il grado di attecchimento del grasso a livello mammario e quindi quale sarà il risultato finale dell’operazione.

 

CANDIDATA IDEALE

La paziente ideale che può sottoporsi all’intervento di lipofilling mammario è quella donna che vuole andare ad apportare solo dei piccoli ritocchi al proprio seno senza sconvolgerlo eccessivamente ed arrivare così all’invasività di una mastoplastica additiva. E’ ottimo per andare a perfezionare un seno in seguito a segni lasciati da un intervento chirurgico, a distenderlo se restano delle increspature cutanee dopo dei trattamenti, a riempire la parte svuotata dalla quadrantectomia o a ricoprire maggiormente la protesi in seguito ad una mastoplastica additiva e far apparire il seno ancora più naturale. Quindi per tutte quelle volte in cui si andrà a ritoccare il seno solo per piccoli accorgimenti estetici.

 

FASE PRE-OPERATORIA

Il chirurgo nella fase che precede l’intervento di lipofilling mammario deve capire se la paziente è pronta a sostenere tutta l’operazione da un punto di vista sia fisico analizzando in toto il suo stato di salute, sia da un punto di vista psicologico. Questo perché si può incorrere nel limite più grosso di questo intervento, ovvero un non attecchimento completo del grasso, per cui saranno necessarie più e più sedute per arrivare ai risultati desiderati e potrebbe apparire, alla paziente che non è pronta, a un percorso davvero molto estenuante.

 

L’INTERVENTO DI LIPOFILLING MAMMARIO

Il chirurgo procede a prelevare il tessuto adiposo dalle zone “donatrici” come addome, fianchi, cosce, glutei o gambe, dove sarà in eccesso. Poi si andrà a purificare con tecniche varie come centrifugazione, decantazione o sedimentazione in modo da dividere il tessuto adiposo che serve dal tessuto superfluo (plasma, sangue e connettivo). Solo ora si andrà ad inserirlo con delle cannule di circa 1 mm a livello mammario dove c’è bisogno che venga riempito come se si trattasse di un vero e proprio filler biologico.

 

FASE POST-OPERATORIA

L’intervento di lipofilling mammario avviene in regime di Day-Hospital e non occorre il pernottamento in clinica. La paziente potrà tornare a lavoro già il giorno dopo e riprendere tutte le sue attività quotidiane. Per un mese, però, non potrà indossare reggiseni.

 

I RISULTATI

A distanza di mesi il seno apparirà pieno e sodo, avrà un aspetto armonioso e ringiovanito e la paziente sarà gradevolmente soddisfatta di quello che vedrà guardandosi allo specchio perché avrà raggiunto i risultati che desiderava senza un intervento eccessivamente invasivo.

 

Per ulteriori informazioni sul lipofilling mammario a Salerno siamo presso lo Studio Centro Medico Benessere e Dimagrimento corso Vittorio Emanuele Salerno 14 cap 84123. Dr. Pierfrancesco Bove, oppure contattaci al numero di telefono:

Web App - Dott. Pierfrancesco Bove

Richiedi Informazioni