X
Federazione Italiana Medici Estetici Accademia europea chirurgia plastica facciale Restylane - Dermatology company Galderma's dermal fillers Merz Italia Azienda Farmaceutica Allergan
Recapito Telefonico:

Questo trattamento è chiamato Facial Makeover perché ha ho scopo di “restaurare” il viso e anche Countouring del volto perché va a determinare il rifacimento proprio del contorno facciale. E’ infatti un insieme di interventi come rinoplastica, lifting facciale, lipofilling, mentoplastica, cheiloplastica, malaroplastica, blefaroplastica che eseguiti contestualmente andranno a ridare tono, vigore e soprattutto ringiovanimento al volto.

 

IL CANDIDATO IDEALE

Il Facial Makeover è un intervento a cui ci si può sottoporre dai 18-20 anni. I motivi per cui i pazienti si avvicinano al makeover del proprio volto sono numerosi e svariati. Dai più gravi, come in seguito ad un trauma o un incidente che li ha completamente sfigurati; a quelli più semplici e di natura prettamente estetica e narcisistica, per eliminare, cioè, qualche inestetismo, per riempire un viso svuotato, eliminare le fastidiose “borse” sotto gli occhi o soltanto per avvicinarsi a qualche classico di bellezza odierna.

 

FASE PRE-OPERATORIA FACIAL MAKEOVER

E’ sicuramente un intervento che ha un forte impatto non solo fisico ma anche psicologico sul paziente. Per cui nella fase pre-operatoria il chirurgo lavorerà in equipe con una serie di specialisti, tra cui anche uno psicologo che analizzerà quanto il paziente sia disposto e pronto ad affrontare tutti questi interventi che lo porteranno a un rifacimento del suo viso. In questa fase delicata il paziente dovrà eseguire una serie di esami per capire se è affetto da qualche patologia orale, e se il suo stato di salute gli permette di affrontare un intervento così impegnativo.

 

L’INTERVENTO

L’intervento (o l’insieme di interventi) di Facial Makeover viene normalmente eseguito in anestesia generale; tuttavia a seconda dei casi individuali può essere sufficiente una sedazione profonda. Le diverse procedure sono:

  1. rinoplastica
    Permette il rimodellamento della superficie esterna del naso, sia per motivi estetici, sia per disturbi funzionali.
  2. lifting facciale
    Procedura che solleva (infatti dall’inglese to lift risollevare) la pelle per procedere poi al riposizionamento di muscoli cadenti.
  3. lipofilling
    Tecnica che asporta tessuto adiposo dalle zone del corpo in cui è eccedente (come fianchi, addome o cosce) per poi re-iniettarlo come filler, ossia come riempitivo, in altre aree deficitarie di volume.
  4. mentoplastica
    Consiste nell’aumento o nella diminuzione la sporgenza del mento.
  5. cheiloplastica
    Intervento che rimodella la forma delle labbra senza però variarne il volume
  6. malaroplastica
    Consente il rimodellamento degli zigomi attraverso l’utilizzo di protesi, fillers o lipofilling.
  7. blefaroplastica
    Corregge alcuni difetti come occhi piccoli, palpebre cadenti o le cosiddette ‘borse sotto gli occhi’ dovuto all’indebolimento dei tessuti che sostengono la palpebra

 

FASE POST-OPERATORIA E DEGENZA

La degenza post-operatoria è variabile a seconda degli interventi a cui il paziente si sottopone. Dopo l’operazione è importante che il paziente sia ricoverato in clinica per 2-3 giorni. Poi una volta a casa deve seguire un riposo di circa 2 settimane. Potrà riprendere l’attività fisica solo dopo 3 settimane. Quindi lentamente riprenderà tutte le attività della sua vita quotidiana.

 

Per ulteriori informazioni sul Countouring del Volto a Salerno siamo presso lo Studio Centro Medico Benessere e Dimagrimento corso Vittorio Emanuele Salerno 14 cap 84123. Dr. Pierfrancesco Bove, oppure contattaci al numero di telefono:

Galleria Foto Countouring del Volto

Galleria di foto del prima e dopo intervento di chirurgia plastica estetica Countouring del Volto eseguita a Salerno dal Dott. Pierfrancesco Bove (Clicca la foto)

Web App - Dott. Pierfrancesco Bove

Richiedi Informazioni