X
Federazione Italiana Medici Estetici Accademia europea chirurgia plastica facciale Restylane - Dermatology company Galderma's dermal fillers Merz Italia Azienda Farmaceutica Allergan
Recapito Telefonico:

La blefaroplastica si occupa dell’estetica degli occhi e delle palpebre; in pratica si elimina l’eccesso di pelle presente nella palpebrasuperiore e le borse che si formano sotto l’occhio (borse palpebrali), il risultato finale è uno sguardo più riposato e giovane. Infatti grazie alla blefaroplastica è possibile ottenere un complessivo ringiovanimento del viso, ed uno sguardo più fresco e rilassato. L’intervento di blefaroplastica può essere molto importante anche per il lato psicologico del paziente in quanto il difetto che si va ad eliminare, cioè le borse sotto gli occhi o le palpebre cadenti, può condizionare la vita di una persona  nelle relazioni interpersonali.

 

QUANDO FARLA

Le indicazioni principali sono l’eccesso di cute sulla palpebra superiore e la formazione delle cosiddette “borse” a livello delle palpebre inferiori. Queste alterazioni, a differenza di quello che si può pensare, sono presenti non solo in soggetti avanti con gli anni ma si possono già notare attorno ai trent’anni.

 

LIFTING DEL SOPRACIGLIO

Con l’invecchiamento si nota una ptosi, cioè una discesa delle strutture di tutta la parte superiore del volto; per cui, oltre all’intervento delle palpebre, il chirurgo assocerà anche l’intervento al sopraciglio, che essendo anch’esso disceso, aumenta ancora di più la sensazione di pesantezza della palpebra superiore. L’intervento del sopraciglio è veloce e ambulatoriale, eseguibile con sedazione e anestesia locale. Esistono due tipi di lifting del sopraciglio, il diretto e l’indiretto. Il lifting diretto avviene con l’asportazione di una parte di pelle proprio sul  sopraciglio. Quello indiretto avviene con un’incisione a livello del cuoio capelluto e spesso questo si associa a un lifting facciale.

 

BLEFAROPLASTICA SUPERIORE

Lo scopo di tale intervento è quello di dare un aspetto fresco e giovane allo sguardo andando a rendere piena e ben tirata la palpebra superiore. Quindi si va a rimuovere il grasso presente sulla palpebra superiore e insieme anche le borse che davano all’occhio un aspetto dilatato. L’intervento è svolto in anestesia locale con sedazione e dura circa 15 minuti per occhio. Nel post-operatorio verrà applicata una sutura per circa 4 giorni e la cicatrice che rimarrà sarà quasi del tutto invisibile.

 

BLEFAROPLASTICA INFERIORE

L'intervento di blefaroplastica Inferiore va a rendere l’aspetto dell’occhio e di tutta la parte media del volto meno affaticato e più fresco. Con l’invecchiamento si nota la comparsa  di un incavo che separa la palpebra inferiore dalla guancia, chiamato solco naso-lacrimale, che è proprio una delle prime rughe che si presenta col passare degli anni. Questa può essere ridotta, quando è ancora lieve, da un filler a base di idrossiapatite calcica che mira a ridimensionare questo solco tra palpebra inferiore e guancia. Quando le borse palpebrali sono più marcate e visibili allora si interviene direttamente con la chirurgia per ricollocare e rimodellare le palpebre. L’intervento diretto avviene con un accesso sotto-ciliare, cioè attraverso un taglio sotto la palpebra inferiore, soprattutto quando è presente una pelle molto lunga sotto tale palpebra. L’approccio indiretto avviene con un’entrata all’interno della congiuntiva dell’occhio, senza tagli esterni. Anche questo intervento è veloce, dura circa un’ora, e ambulatoriale, eseguito in sedazione con anestesia locale. Nel post-operatorio verranno messe delle piccole suture che saranno rimosse dopo circa 4 giorni e il paziente sarà in grado di riprendere totalmente la sua quotidianità.

 

CANTOPESSI

Per avere un risultato completamente armonico e naturale si associa alla blefaroplastica inferiore questo altro tipo di intervento. Esso mira a rimodellare l’orientamento dell’occhio. Il chirurgo impronta il suo lavoro sulla parte laterale dell’occhio andando a spostare lo sguardo verso l’alto. La cantopessi statica dà allo sguardo un aspetto orientaleggiante in modo permanente; la cantopessi dinamica riduce l’ectropion senile cioè quella condizione in cui il margine palpebrale è rivolto verso l’esterno, e dà quindi un aspetto più tondeggiante all’occhio.

 

MINI-LIFTING DEL MEDIO FACCIALE

È un intervento che mira a rendere più fresco lo sguardo e più compatto l’occhio. E’ una specie di blefaroplastica inferiore che si “allunga” verso il basso, cioè verso la guancia.  Si interviene attraverso un’ incisione sub-ciliare associata a una all’ interno della bocca. Dura circa 90 minuti e avviene sempre in anestesia locale con sedazione.

 

LA DEGENZA

Tutti gli interventi che mirano al ringiovanimento degli occhi vengono eseguiti ambulatorialmente, senza bisogno di ricovero in ospedale. Nel post-chirurgico possono comparire piccoli lividi attorno agli occhi che durano per circa due settimane(che potranno essere coperti semplicemente  da occhiali da sole).

 

VIDEO BLEFAROPLASTICA
Il Dott. Pierfrancesco Bove chirurgo plastico a Salerno, in questo video fa una veloce carrellata sull'intervento di blefaroplastica che interviene sugli inestetismi degli occhi, intervenendo sulle palpebre superiori e sulle borse che si formano sotto gli occhi.

 

Per ulteriori informazioni sulla blefaroplastica a Salerno siamo presso lo Studio Centro Medico Benessere e Dimagrimento corso Vittorio Emanuele Salerno 14 cap 84123. Dr. Pierfrancesco Bove, oppure contattaci al numero di telefono:

Galleria Foto Blefaroplastica

Galleria di foto del prima e dopo intervento di chirurgia plastica estetica Blefaroplastica eseguita a Salerno dal Dott. Pierfrancesco Bove (Clicca la foto)

Web App - Dott. Pierfrancesco Bove

Richiedi Informazioni